Area paradiso

Il programmaArea Paradiso è un film per la televisione, trasmesso su Canale 5, il 6 aprile 2012.
La tramaIn una zona collinare dell’Italia centrale c’è un piccolo autogrill, Area Paradiso, adagiato su un tratto di superstrada tranquilla, quasi dimenticata. Area Paradiso è ferma nel tempo. E’ il mondo che si muove e passa da lì.
Nella pace sempre uguale che regna sulle vite degli abitanti del Grill, incombe di colpo un grave pericolo: come un fulmine a ciel sereno, una lettera raccomandata da parte della Direzione generale li avvisa che Area Paradiso, per colpa della crisi economica, rischia un’imminente chiusura. Su quella tratta infatti esiste un altro Grill, troppo vicino ad Area Paradiso. Le due strutture, vecchiotte e poco redditizie, non possono rimanere aperte insieme. Sopravviverà chi dei due dimostrerà di produrre più fatturato e qualità dei servizi. Un emissario in incognito, mandato dalla Compagnia, avrà il compito di valutare l’operato dei due Grill e di deciderne la sorte.
Il panico si impossessa del popolo del Grill.
Partono quindi i tentativi di dare una svolta alla situazione. La partecipazione attiva del popolo di Area Paradiso in una demenziale guerra tra poveri contro il Grill rivale. Una lotta che vede i due Grill produrre una serie di colpi bassi l’uno contro l’altro, ma che non sortisce alcun risultato se non quello di aggravare la situazione.

Intanto le storie personali dei protagonisti si sviluppano. Aurelio e la ragazza argentina (che si rivela più misteriosa di quel che sembrava) si studiano e si innamorano, il matrimonio di Poldo e Marisa vacilla, Furio scopre l’esistenza di un figlio segreto.

Area Paradiso tenta l’ultimo colpo di coda per la sopravvivenza: lavorare anche di notte, per intrattenere e sfamare il popolo dei camionisti, si rivela l’ultima chance per alzare il fatturato. Ma l’arrivo del temuto emissario, le ritorsioni del Grill rivale, la burocrazia e un temporale devastante distruggono i sogni di sopravvivenza dei nostri fino all’arrivo di un colpo di scena finale, che riapre le sorti e la via del futuro.

Personaggi e interpreti Furio (Diego Abatantuono), responsabile del reparto pompe di benzina è il capo tribù. Nato e cresciuto all’interno dell’Area Paradiso, affetto da una strana sindrome che lo paralizza nel suo “regno” causandogli il terrore di uscire fisicamente nel mondo esterno, non si ricorda neanche più l’ultima volta in cui ha valicato i confini dell’Area di sosta. E’ sempre in lotta con

Poldo (Francesco Villa) direttore del ristorante del Grill, giocatore d’azzardo, indebitato fino al collo. rievoca di continuo un presunto passato glorioso nel mondo delle gare internazionali di cavalli ed è frustrato per una routine banale che limita la sua capacità di fare affari e la sua creatività. E’ in crisi perenne con

Marisa (Karin Proia), la moglie formosa e brillante, barista del Grill 

All’interno di Area Paradiso c’è anche un’officina. La conduce il mite Aurelio (Ricky Memphis), meccanico capace, innamorato di Rosa (Maria Jesus Pierabella) una ragazza Argentina con cui Aurelio ha una “relazione” via chat da sei mesi, che pensa di trasferirsi da lui in pianta stabile.

Completano il gruppo:

Saman (Alessandro Besentini) , benzinaio che vive in un mondo tutto suo, uomo dolce, surreale e apparentemente privo di logica, vecchio amico di Furio devastante nella sua comicità;

Romeo (Gianluca Fubelli) il cuoco“cannaiolo” volenteroso e incapace e

Wanda (Rosalia Porcaro), la romantica e pragmatica custode dei bagni.
Il registaRegia di Diego Abatantuono e Armando Trivellini   

Nessun elemento presente
Nessun elemento presente